logo
logo

... una scuola per pensare, comunicare, creare, essere solidale ...

La Valutazione

La valutazione ha per oggetto il processo di apprendimento, il comportamento e il rendimento scolastico complessivo degli alunni. La valutazione concorre, con la sua finalità anche formativa e attraverso l’individuazione delle potenzialità e delle carenze di ciascun alunno, ai processi di autovalutazione degli alunni medesimi, al miglioramento dei livelli di conoscenza e al successo formativo. (D.P.R. 122/09). La funzione della valutazione è quella di cogliere le dinamiche dei processi formativi, distinguendo tra la verifica, intesa come misurazione oggettive del profitto e delle abilità acquisite dall’alunno e la valutazione globale, intesa come apprezzamento dei cambiamenti nella personalità dell’alunno, in senso formativo e di sviluppo globale.

Le verifiche sono periodiche e sistematiche, orali e scritte e si articolano sui contenuti e sulle metodologie espresse nelle programmazioni disciplinari. In ogni prova saranno chiare le richieste e così la verifica servirà anche a rendere l’alunno consapevole del suo progresso o delle eventuali difficoltà e del lavoro necessario per conseguire gli obiettivi.

Inoltre l'Istituto dall’ a.s. 2013/2014 adotta prove oggettive comuni d’interclasse, i cui risultati si monitorano e, di conseguenza, si agisce per migliorare gli aspetti legati alla progettazione, all'organizzazione scolastica.

La valutazione del nostro Istituto si attiene alle direttive dettate dall’art. 62 del aprile 2017, successivamente seguirà il protocollo di rivalutazione.

EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA ATTIVA, PARI OPPORTUNITA’ E PREVENZIONE DELLA VIOLENZA DI GENERE E DI TUTTE LE DISCRIMINAZIONI

Parte integrante dell’educazione alla cittadinanza promossa dall’istituto sono i principi di pari opportunità e prevenzione della violenza di genere e di tutte le discriminazioni (comma 16 della legge 107/15). I predetti principi potranno essere sviluppati:

• Nell’ambito di “Cittadinanza e Costituzione”;
• In modo trasversale fra varie discipline (lettura ed elaborazioni di brani letterari o poetici, analisi di contesti storici e geografici, scienze umane, IRC );
• Attraverso la progettazione di esperienze formative mirate quali visite di istruzione, partenariati (con UNICEF, Forze di Polizia, Associazioni, Enti presenti sul territorio, etc.), Comune, testimonianze, partecipazione delle classi a Concorsi, a iniziative di solidarietà, visione di film, progetti specifici con ASL e servizi sociali, partecipazione ad eventi, ecc. (link al progetto “La Scuola Incontra...”).